L'offerta Formativa

Ipnosi Non Verbale

È una particolare tecnica che lavora su aspetti profondi dell’inconscio del paziente, indagando le origini del malessere ed estirpandone le radici.

Hai mai sentito parlare di Ipnosi Non Verbale?

A differenza dell’Ipnosi tradizionale in cui si impiegano testi verbali, in quella non verbale si utilizzano gesti e vocalizzi, alterazioni della prossemica e tecniche di fascinazione in grado di procurare, in poco tempo, uno stato di trance.

Perché praticare l’Ipnosi Non Verbale?

Ogni professionista (sportivo, medico, psicologico, olistico, ecc.) potrà utilizzare, nel proprio settore, queste tecniche per indurre esclusivamente la trance ipnotica.

Frequentando il corso di Ipnosi non verbale, diventerai capace di praticare un rituale molto potente e rapido.

Ipnosi Multisensoriale

Quanto ne sai di Ipnosi Multisensoriale?

È una particolare tipologia di Ipnosi che, a differenza di quella tradizionale, conduce il soggetto nello stato ipnotico, grazie all’ausilio del segno, del gesto e dei suoni. Essa si avvale di strumenti musicali tipici dello sciamanesimo (Campane Tibetane, Bastone della Pioggia, Tamburo Sciamanico, ecc.).

QUALI SONO LE ORIGINI DELL’IPNOSI MULTISENSORIALE?

Questa particolare tipologia di Ipnosi affonda le sue le sue origini nella tradizione sciamanica, presente in ogni continente, che utilizzava alcuni “strumenti musicali” per indurre la trance.

Ipnosi Sciamanica

Anche tu sei sempre stato affascinato dallo sciamanesimo e dalla Ipnosi Sciamanica, ma non hai mai trovato fonti convincenti che potessero soddisfare la tua curiosità?

Spesso, la maggior parte delle volte che si fa riferimento all’Ipnosi Sciamanica, ci si scontra con un sistema di credenze che la associano a magia e mistero.

Le tracce dell’Ipnosi sciamanica si trovano già tremila anni fa nei riferimenti espliciti a tecniche di Ipnosi nell’incisione di una stele egiziana del Re Ramsete XII. Infatti, nei miti religiosi i messaggi divini erano ispirati dalla trance, mezzo diretto utilizzato dagli dèi per donare energia all’uomo.

Lo sciamano, nelle società antiche, era considerato un guaritore e aveva un ruolo ben preciso: poteva aiutare nella caccia, nel raccolto, guarire e intercedere con le divinità. E lo faceva utilizzano il simbolo e le fascinazioni. Lo sciamano cantava, suonava e si esibiva dinanzi al popolo che lo sosteneva e utilizzava strumenti e vocalizzi. Proprio in questi rituali, impiegava pratiche per indurre lo stato di trance per interagire con le divinità o con gli spiriti.

Lo sciamanesimo, l’energia e l’ipnosi

Lo sciamanesimo delle civiltà antiche considerava l’uomo attraversato da correnti energetiche. L’essere umano era visto come un involucro dentro cui scorre un flusso energetico. Quando questo flusso di energia si blocca o trova un ostacolo si manifesta la malattia.

Come interviene l’Ipnosi Sciamanica?

Compito dell’Ipnosi Sciamanica è quello di indurre la trance, intervenendo sui suoi blocchi energetici, permettendo all’energia di circolare liberamente.

Anche tu hai avvertito un senso di incredulità leggendo queste righe?

È del tutto normale. Infatti, l’Ipnosi Sciamanica è probabilmente la tipologia di Ipnosi che maggiormente si presta a false credenze e scetticismo, proprio per la sua antica storia.

Tuttavia, essa non ha nulla a che fare con la magia o le credenze religiose. Anzi, si basa sulle conoscenze delle tecniche energetiche sciamaniche e sulle moderne teorie della fisica quantistica.

Vuoi ricevere le chiavi dell’antica tradizione sciamanica e padroneggiare l’unica tecnica al mondo in cui ipnosi e tradizione si intrecciano? Compila il form sottostante

Richiedi informazioni su questo corso